Patti Smith in Italia: le tappe del tour, le sue canzoni più belle

La poetessa del rock, che ha lasciato una impronta indelebile nella storia della musica, continua ad emozionare

Patti Smith, considerata una delle cantautrici americane più importanti di sempre, ha lasciato un’impronta indelebile nella storia della musica. La sua carriera è stata caratterizzata da capolavori diventati classici del rock internazionale, canzoni immortali che ancora oggi emozionano, divertono e portano a riflessioni profonde sulla vita umana.
Da “Because the Night” a “Gloria“, passando per “Radio Ethiopia” fino a “People Have the Power“, l’artista ha scritto pagine importanti della musica rock. Grazie al contributo dei suoi colleghi e della sua band, è diventata una vera pioniera del punk, un genere che esplose negli anni migliori della sua carriera.
Dal punto di vista discografico, Patti Smith è ferma dal 2020, anno di pubblicazione di “Peradam”, uno spoken word nato dalla collaborazione con il trio Soundwalk Collective. L’album rappresenta il capitolo conclusivo della trilogia intitolata “The Perfect Vision”, anticipato da “Peyote Dance” e “Mummer Love”.

Il tour in Italia di Patti Smith

Ora Patti Smith torna in Italia con un tour attesissimo. Il primo live è in programma questa sera, 28 novembre, al Teatro delle Muse di Ancona, la cantautrice si esibirà in versione acustica eseguendo i suoi brani più iconici. Il tour toccherà diverse città italiane, come Pescara, Campobasso, Bari, Matera, Schio, Bologna e Venezia. Sarà un’occasione unica per rivivere in chiave inedita i principali successi di questa grande musicista.

Tutte le date

  • martedì 28 novembre – Ancona, Teatro delle Muse
  • mercoledì 29 novembre – Pescara, Teatro Massimo
  • venerdì 1 dicembre – Campobasso, Teatro Savoia
  • lunedì 4 dicembre – Bari, Teatro dell’Opera Petruzzelli
  • giovedì 5 dicembre – Matera, Auditorium Gervasio
  • venerdì 8 dicembre – Schio, Teatro Civico
  • martedì 12 dicembre – Bologna, Teatro Duse
  • giovedì 14 dicembre – Venezia, Teatro Malibran
Patti Smith
Foto / Instagram – mostradante.it

Le canzoni più famose

In cima alla lista delle canzoni più celebri di Patti Smith c’è sicuramente “Because the Night“. Questo brano, uscito nel 1978 come primo singolo dell’album “Easter”, ha raggiunto un successo straordinario che persiste ancora oggi. Inizialmente registrata da Bruce Springsteen, la canzone è stata donata da lui a Patti Smith, che l’ha resa sua e l’ha trasformata in un inno di passione e desiderio.

Al secondo posto troviamo “Radio Ethiopia“, la title track del secondo album di Patti Smith, rilasciato nell’ottobre del 1976. Questo brano di circa dieci minuti racchiude l’essenza di Patti Smith come artista unica nel suo genere, indomabile e irripetibile.

Un’altra canzone indimenticabile è “People Have the Power“. Scritta da Patti Smith e Fred “Sonic” Smith, è stata pubblicata come singolo principale dell’album “Dream of Life” nel giugno del 1988. Questo brano, dal carattere intimo, esplora il potere che ogni individuo possiede per cambiare il mondo.

Dancing Barefoot” è un’altra canzone che merita una menzione. Scritta in collaborazione con Ivan Kral, è stata pubblicata come singolo nel 1979, tratto dall’album “Wave”. Questo brano è un omaggio all’amante dell’artista Amedeo Modigliani, Jeanne Hébuterne, e rappresenta un inno alle donne forti e indipendenti.

Non si può parlare delle canzoni più famose di Patti Smith senza menzionare “Gloria“. Questa canzone, che apre l’album “Horses”, è una reinterpretazione del celebre brano di Van Morrison. Patti Smith ha stravolto completamente il testo, creando versi punk che si giocano tra il sacro e il profano. Un esempio di questa trasformazione è l’iconica frase d’apertura: “Jesus died for somebody’s sins, but not mine”.

Infine, chiudiamo con “Kimberly“. Questo brano, presente nell’album di debutto di Patti Smith “Horses” del 1975, è considerato uno dei suoi più autentici capolavori. La sua bellezza e profondità hanno lasciato un’impronta indelebile nei cuori dei suoi fan.

Fuori il nuovo libro

L’inizio del tour coincide con il lancio del nuovo libro di Patti Smith, intitolato “A Book of Days“. E’ una sorta di memoir che prende spunto dal profilo Instagram dell’artista, nel quale ha condiviso scatti e immagini personali dal 2018. Il libro, edito da Bompiani, raccoglie per la prima volta questi frammenti visivi in una lunga e poetica carrellata di oltre 365 fotografie, accompagnate da commenti intimi e profondi. Un viaggio caleidoscopico nella mente visionaria di Patti Smith che offre uno sguardo unico sul suo mondo suggestivo e inconfondibile.
Con il suo tour e il nuovo libro, Smith continua a dimostrare la sua straordinaria versatilità e il suo impatto duraturo sulla musica e sulla cultura. La poetessa del rock, ancora attiva e ispirata, continua ad emozionare il pubblico con la sua musica e le sue parole, lasciando un’impronta indelebile nella storia del rock internazionale.

Impostazioni privacy